Pericoli

Pericoli ed emergenza

La montagna richiede, oltre a passione e amore, anche consapevolezza! I pericoli non mancano. Prima di partire verificate il percorso e la meteo.

È fondamentale poi proteggersi dal sole, non disidratarsi, seguire i tracciati e sentieri. Sopra i 2500 metri, se non siete avvezzi alla quota, eventuali sintomi da mal di montagna potrebbero manifestarsi (mal di testa, difficoltà respiratoria, nausea e vomito, vertigini e stati confusionali); nel caso, segnalate l’emergenza.

Attenzione a non smarrirvi, soprattutto su tratti tra pietraie o percorsi non ben segnalati. Piuttosto tornate indietro e riprendete il cammino con maggiore attenzione ai segnavia. Attenti a cadute e scivolate, scariche di sassi e valanghe. Se siete troppo stanchi, ricordate che si può sempre tornare indietro.

This site is registered on wpml.org as a development site.